Santa Maria di Betlem, dal baule riemergono antiche pergamene

Lo storico complesso di Santa Maria di Betlem continua a riservare sorprese, i giorni scorsi è bastato sollevare il coperchio di una antica cassa in legno per riscoprire preziose pergamene risalenti perfino al tardo Settecento. Sono le attestazioni di vescovi e cardinali che nel passato hanno certificato, in seguito a ispezione, l’esistenza e l’autenticità delle tante reliquie custodite nella chiesa dei Candelieri. Questi atti, redatti a mano, in latino, su carta di un certo pregio, riportano la meticolosa descrizione di parti anatomiche appartenute a santi e venerabili che la Chiesa, dopo un procedimento rigoroso, ha concesso al culto dei fedeli.
La scoperta, per così dire, si deve alla curiosità e alla continua attività di riordino

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati