Coldiretti: “Garantire sostegno economico e morale”


Di Valentina Sanna
Pubblicato nel N° 15 del 20.04.2020

Oltre l’emergenza sanitaria, quella economica oggi preoccupa milioni di italiani. Il blocco delle attività lavorative persiste, e alcuni settori iniziano a fare i conti con una crisi che rischia di mettere in ginocchio produttori e famiglie. Eppure, anche in una situazione così grave, emergono segnali di speranza che restituiscono positività per l’avvenire. Abbiamo chiesto a Battista Cualbu, presidente della Coldiretti Sardegna, di raccontarci l’esperienza dei produttori sardi e degli operatori del settore agropastorale.

La Coldiretti raccoglie la voce di migliaia di agricoltori in tutta Italia. Quali sono i sentimenti e le sensazioni più comuni tra chi opera nel settore?
«L’agricoltura sarda non è immune dalle grosse difficoltà che si stanno registrando in questo periodo. Anche se a fatica, si va avanti con le attività possibili; per settori come il florovivaismo e gli agriturismi è un disastro completo, avendo passato un periodo forte come la Pasqua senza

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati