Torniamo al senso della realtà


Di Antonio Meloni
Pubblicato nel N° 9 del 03.03.2020

Il tempo di Quaresima è, per tradizione, un momento di ascolto e meditazione attraverso il quale i fedeli riflettono, più che mai, sul senso della condizione umana. Al di là di ogni retorica spiccia, non è mai fuori luogo ricordare che il tempo a disposizione non è illimitato, insomma non si conosce il termine, non si può sapere quando il giudice di gara decreterà la fine dei giochi. Quel tempo, quindi, va giocato bene, interpretando la competizione con il massimo dell’impegno, applicando le tecniche apprese, spesso con fatica, alla scuola dell’esistenza. La cura della persona, delle relazioni umane, del modo con cui abbiamo deciso di realizzare i nostri obiettivi, passa attraverso quell’impegno a cui siamo

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati