Grazie, Presidente!


Di Antonio Meloni
Pubblicato nel N° 7 del 17.02.2020

Se ci si prende la briga di sfogliare il testo della Costituzione italiana riflettendo sugli articoli dedicati al Presidente della Repubblica, ci si rende conto della centralità di una figura fondamentale nell’organizzazione e amministrazione dello stato democratico, ma soprattutto si comprende la rilevanza delle sue funzioni che non sono, come qualcuno crede, a torto, «meramente rappresentative».
Proviamo a fare insieme un rapido ripasso. Intanto il Presidente rappresenta l’unità nazionale, per intenderci: ovunque vada, qualsiasi cosa dica o faccia, parla e agisce in nome e per conto del popolo italiano. Indìce elezioni e referendum, promulga leggi, ratifica trattati internazionali, comanda le forze armate, dichiara lo stato di guerra, può concedere la grazia e commutare le pene. Potremmo andare oltre, ma ci fermiamo, perché, soprattutto, il Presidente della Repubblica è

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati