Terremoto a Palazzo ducale


Di Antonio Meloni
Pubblicato nel N° 9 del 04.03.2019

Terremoto politico a Palazzo ducale dove i giorni scorsi, in seguito all’esito delle elezioni regionali, si è dimesso il sindaco Nicola Sanna che ha comunicato la sua decisione, tramite l’ufficio stampa, nel primo pomeriggio di martedì 26 febbraio.
Una decisione ponderata, maturata dopo il risultato elettorale che ha decretato la vittoria del centrodestra e portato sul podio il candidato presidente, sostenuto dalla Lega, Cristian Solinas. «Le elezioni di domenica scorsa (24 febbraio ndr) – recita la nota di Palazzo ducale – rappresentano una svolta storica per il popolo sardo. Le politiche nazionaliste e più reazionarie promosse dalla Lega Nord hanno trovato proseliti presso un quarto degli elettori sardi e un’altra metà circa non è più interessata alla partecipazione politica e democratica.
L’insieme delle difficoltà economiche delle famiglie, causate dall’assenza di lavoro e di prospettive reali di ripresa, ha incattivito gli animi nei confronti di chiunque si assuma una responsabilità di governo. Governare in questo decennio di crisi

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati