Le assemblee, un’esperienza di “con-vocazione”


Di Valentina Sanna
Pubblicato nel N° 8 del 25.02.2019

L’assemblea diocesana di settembre ha dato inizio a un cammino di conversione pastorale e missionaria in grado di rispettare le esigenze di comunicare la gioia del Vangelo.
Un cammino che ha richiesto a ogni comunità parrocchiale la necessità di accompagnare il cambiamento attraverso processi di analisi dei propri contesti per poter attuare nuovi percorsi pastorali, secondo quanto richiesto dal Papa nell’esortazione Evangelii Gaudium. Questo percorso necessita del coinvolgimento di tutto il popolo di Dio in uno stile sinodale, e primo tratto della sinodalità, è «fare la strada insieme» in un atteggiamento di reciproco ascolto. L’ascolto è il cuore del processo di conversione, è il giusto atteggiamento per arrivare a un discernimento comune.
L’assemblea ecclesiale delle sottozone pastorali della città divisi per zone si è svolta nelle giornate del 20 (Monte Rosello – Latte Dolce, Centro Storico) e 21 (Cappuccini-Monserrato) febbraio scorsi. È stato un momento di ascolto per comprendere le tappe da realizzare nelle singole comunità parrocchiali, con il desiderio di accompagnare il cambiamento insieme.
Le varie comunità che compongono la città e le periferie presentano

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati