“Aprire spazi di speranza”


Di Andrea Pala, Presidente regionale Unione cattolici stampa italiana
Pubblicato nel N° 1 del 07.01.2019

Ricevendo una delegazione di giornalisti, che, da anni, portano avanti il premio internazionale dedicato a Biagio Agnes, storico direttore generale della Rai, papa Francesco ha ricordato ai presenti che è necessario «aprire spazi di speranza». Parole forti quelle di Bergoglio, forse un po’ inusuali per quanti invece interpretano il giornalismo in altra chiave, magari emozionale e sensazionalistica. In quell’occasione il pontefice ha ribadito tre parole chiave, valide per ogni comunicatore: periferia, verità e speranza.
La prima è una parola molto cara al Papa. «Molto spesso, i luoghi nevralgici della produzione delle notizie – ha affermato – si trovano nei grandi centri. Questo però non deve farci mai dimenticare le storie delle persone che vivono distanti, lontane, nelle periferie». Parole che

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati