La cucina sarda conquista Tokyo


Di Gian Piero Farena
Pubblicato nel N° 37 del 11.11.2018

A Sassari è tornata per l’evento «Carrelas. Le vie del gusto – Pasta Weekend», organizzato dalla blogger Cristiana Grassi in un locale del centro storico cittadino.
Ha tenuto un corso rapido su piatti a base di pasta fresca per undici iscritti provenienti da tutta la Sardegna, insieme allo chef Gian Franco Pinna che ha invece proposto piatti a base di pasta secca. Claudia Casu, sassarese di nascita, è un’apprezzata ambasciatrice della cucina sarda a Tokyo, dove sei anni fa ha fondato la Sardegna cooking studio, un’originale ed ambita scuola che organizza a casa sua per circa centocinquanta allievi divisi in gruppi, con prenotazioni al completo fino a febbraio del prossimo anno. Sono vere e proprie classi, ognuna con al massimo sei allievi, alle quali Claudia fa lezioni di quattro ore su un menu interamente sardo basato su tre tipi di piatti tra antipasti, primi a base di una pasta più semplice o di una molto elaborata, secondi e dolci, con tre ore dedicate alla

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati