Intervista in esclusiva con il nunzio Emil Paul Tscherrig


Di don Francesco Marruncheddu
Pubblicato nel N° 35 del 29.10.2018

Eccellenza, oggi è qua con noi a Sassari, cosa la ha colpita maggiormente?
«Sono rimasto molto impressionato dall’attività pastorale della diocesi. Abbiamo potuto visitare l’isola dell’Asinara, che è al centro di un progetto unico, penso, per quanto riguarda la protezione dell’habitat anche la preservazione di ambienti preziosi che abbiamo ereditato dal passato. È un’isola con una storia molto speciale».

Ha trovato una Chiesa dinamica dunque.
«Io penso che ciò che ho visto va nella direzione di ciò che ci chiede Papa Francesco, cioè de cercare di rinnovare noi stessi, di fare un nuovo sforzo per donare al Signore la fonte e la base dell’essere cristiani. Io ho visto che c’è un grande sforzo che si fa in questa diocesi e ne sono

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati