Il delitto di Iglesias. Mons. Zedda “siamo sconcertati”

Di Michele Spanu
Pubblicato nel N° 9 del 07.03.2017

“La cruda realtà di questa violenza familiare deve diventare occasione di riflessione e di verifica per la nostra responsabilità come persone e come Chiesa”. Con queste parole il vescovo di Iglesias, mons. Giovanni Paolo Zedda, ha commentato l’omicidio di Federica Madau, di 32 anni, commesso dal marito Giovanni Murru, noto Gianni, di 46 anni. L’uomo è stato arrestato dalla Polizia poco dopo il fatto con l’accusa di omicidio: davanti al magistrato di turno ha subito confessato il folle gesto e ora si trova rinchiuso in una cella nel carcere di

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati
[Abbonati per leggere tutte le pagine di Libertà]