Il vescovo riparte dalla Nurra

Lente d’ingrandimento sulla Nurra per la visita pastorale del vescovo Gian Franco ripartita i giorni con la prima tappa di Stintino. Un territorio diviso fra bellezze naturali tra le più rare di tutta l’isola e il mondo del lavoro, quello agropastorale, motore dell’economia locale. Una zona di grandi potenzialità che spesso non viene raccontata a 360 gradi, ma che merita di essere scoperta e apprezzata. La presenza del Pastore sul territorio serve a concentrarsi sugli aspetti legati alla quotidianità di una comunità in tutte le sue sfaccettature, che includono anche la laicità. In questo senso, la visita pastorale è come un abbraccio del vescovo ai suoi fedeli, un momento in cui non esiste la parola indifferenza. E la comunità è chiamata a rispondere

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati