La visita nella Romangia

Uno degli obiettivi principali della visita pastorale dell’arcivescovo è quello di dare il giusto spazio a tutte le realtà dei territori visitati, ascoltando le esigenze e le prospettive della comunità. Per questo, lo scorso 2 maggio, si è svolto a Sorso un incontro interparrocchiale con le associazioni, volontariato, movimenti ecclesiali e confraternite che ha riunito le parrocchie di Santa Monica, San Pantaleo di Sorso e quella di San Basilio di Sennori. L’appuntamento, che si è svolto nei locali dell’oratorio di Santa Monica, ha fatto registrare un gran numero di persone. È stata un’opportunità di vivere un momento significativo di ascolto reciproco tra le associazioni e con il vescovo, per avviare un percorso di discernimento verso il sogno di quella dimensione della Chiesa – Casa che genera discepoli missionari. Un evento pienamente in sintonia con la linea generale della visita pastorale e in particolare quella che tocca il territorio della Romangia, organizzata secondo un programma elaborato, in prima battuta, dai parroci che, in seguito a un passaggio di verifica con l’arcivescovo, rispetto ai contenuti e alle date, è stato condiviso con i responsabili di curia. Una sinergia totale che ha visto protagonisti anche i laici incaricati delle tre parrocchie. La visita pastorale

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati