Le attività del progetto antiviolenza “Aurora”

Un filo rosso unisce due giornate dell’anno che richiamano l’attenzione, sempre, su un aspetto purtroppo endemico della società attuale: il 25 novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, e l’8 marzo, Giornata internazionale dei diritti della donna, celebrata proprio la scorsa settimana. Se queste due ricorrenze sono tra loro legate è perché, nonostante tutte le azioni di sensibilizzazione sul tema della parità di genere, la società attuale è ancora lontana dal riconoscere a pieno titolo questa parità, rivangando in vecchie abitudini consolidate i propri malcostumi. L’elemento di maggiore allarme è rappresentato da quello che concerne la violenza sulle donne, fisica e psicologica, che anche nel 2021 è stata oggetto dell’interesse e dell’azione sul campo del Progetto Antiviolenza Aurora, realtà nata nel 2000 dalla volontà dei comuni del distretto di Sassari (ex legge 285/97), con Sassari capofila, di creare un centro antiviolenza e una casa di accoglienza

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati