Scuola, avanti tutta!

Scuola e pandemia, un accoppiamento fisso del quale si discute ormai ogni giorno, estate compresa. Le prospettive per il rientro in classe sono migliori rispetto al passato, con un calendario che ha visto in aula per primi gli studenti della provincia autonoma di Bolzano e prevede l’attività scolastica a regime in tutte le regioni entro il 20 settembre. Per garantire tutti i docenti alle ottomilacinquecento scuole sparse nel territorio nazionale sono state anticipate le scadenze di mobilità e nomine, con il risultato di circa cinquantanovemila docenti di ruolo già individuati per le rispettive sedi rispetto ai ventinovemila dell’anno scorso.
Sulla base degli organici previsti, sistemati i vincitori di concorso, dalle apposite

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati