25 Aprile, il sindaco: “Lasciamo che parli il silenzio”


Di RedL
Pubblicato nel N° 16 del 03.05.2021

L’emergenza sanitaria non ha fermato le celebrazioni per il settantaseiesimo anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazi-fascismo che, se pure condizionate dalle restrizioni legate alla pandemia, si sono svolte, come di consueto, nel cortile interno di Palazzo ducale, proprio di fronte alla lapide commemorativa sistemata all’indomani di quell’evento straordinario e drammatico. Alle 10 in punto, il sindaco Nanni Campus, ha deposto la corona di alloro in ricordo di tutte le vittime della Guerra, a nome della municipalità e delle istituzioni.
Presente ala cerimonia, che si è svolta in forma piuttosto sobria, senza banda e senza l’esecuzione dell’Inno nazionale, c’erano il prefetto Maria Luisa d’Alessandro, a nome delle autorità

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati