La Brigata Sassari rientra in Sardegna

Missione conclusa. La Brigata Sassari è rientrata in Sardegna e ha così lasciato il comando dell’operazione Leonte nell’ambito della missione Unifil in Libano alla Brigata alpina Taurinense. Per la seconda volta la Brigata Sassari ha condotto con successo la missione di pace dell’Onu nel settore ovest di Unifil, coordinando 3.800 caschi blu di 16 Paesi. La Forza di interposizione delle Nazioni Unite è schierata in un’area critica del Medio Oriente, crocevia di contrasti tra popoli e religioni. Mercoledì 3 febbraio il passaggio di consegne tra il comandante della Sassari, generale di brigata Andrea Di Stasio, e il comandante della Taurinense, generale di brigata Davide Scalabrin, è avvenuto nella base Millevoi di Shama nel corso di una cerimonia presieduta dal capo missione e comandante di Unifil, generale di divisione Stefano Del Col, con la partecipazione dell’ambasciatrice d’Italia in Libano

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati