Narrazione consapevole


Di Antonio Meloni
Pubblicato nel N° 6 del 15.02.2021

La narrazione consapevole di un fenomeno complesso e delicato come la migrazione internazionale implica studio e approfondimento. Non si può pretendere di liquidare il tema solo in termini statistici perché i numeri, pure importanti, nella loro freddezza, si limitano a fornire un valore che deve essere raccontato. Per farlo, occorre dedicare studio, impiegare risorse, anche umane, avviare programmi e realizzare strutture specifiche in grado di analizzare il problema tenendo conto che non di oggetti si tratta, ma di persone. Storie di uomini, donne, bambini e anziani che lasciano le periferie più misere e disastrate del pianeta, magari perseguitati dagli sgherri del tiranno di turno, per affrontare

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati