Scuola, conoscere prima di giudicare


Di Gian Piero Farena
Pubblicato nel N° 31 del 09.09.2019

È tempo di tornare tra i banchi di scuola. L’inizio delle lezioni coinvolge tutti ormai da numerose generazioni. Gli studenti, che lo vedono come una punizione ma in fondo sono ansiosi di rientrare in classe. I genitori, che alle lezioni dovranno adeguare i tempi del rientro dalle ferie e di lavoro, le esigenze familiari, gli impegni e lo svago. La scuola è il microcosmo nel quale si riproducono le dinamiche di vita dei singoli individui, della famiglia e della società. Lo capiranno mai tutti quelli che nella scuola non ci lavorano? Ne ha un’idea chi dà per scontato che in classe si riesce sempre a coltivare la conoscenza nel continuo rapporto di scambio fra docenti e discenti, in un clima di serena collaborazione? Forse non tutti sanno, e neanche lo immaginano, che nell’ora di lezione bisogna anche occuparsi di

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati