La Nuova @ Scuola. Torniamo a essere modelli


Di Antonio Meloni
Pubblicato nel N° 13 del 01.04.2019

Ciò di cui hanno bisogno sono i modelli, quelli che, forse, un tempo, il mondo degli adulti sapeva proporre con coraggio.
Modelli impostati sulla coerenza, sull’impegno, sulla capacità di guardare alle cose con occhi diversi. Non è il solito discorso del moralista bacchettone e un po’ becero, ma la risposta a ciò che i ragazzi, usando un linguaggio apparentemente criptico, chiedono oggi al mondo dei grandi. Loro, troppo spesso ingiustamente accusati di stare sui social, additati per la loro presunta faciloneria, tacciati non di rado perfino di superficialità e leggerezza nei sentimenti.
Tutti coloro che, con giudizi tanto affrettati quanto distorti, sostengono, a torto, queste tesi avrebbero dovuto essere presenti al teatro comunale di Sassari lunedì 25 marzo, quando millequattrocento studenti delle scuole superiori hanno dimostrato, in maniera fin troppo lampante, non soltanto talento artistico, frutto di rara sensibilità, ma soprattutto grande profondità di sentimenti

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati