In comunione col Santo Padre


Di Don Francesco Marruncheddu
Pubblicato nel N° 24 del 26.06.2018

Nella solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo la nostra Chiesa Turritana vive quest’anno un momento di grazia particolare, che la innesta direttamente nel cuore della Chiesa Universale. Durante la Messa Pontificale celebrata a Roma sul sagrato della Basilica Vaticana, il Santo Padre Francesco consegnerà infatti il Pallio al nostro Arcivescovo mons. Gian Franco Saba.
Si tratta di un rito semplice e solenne insieme, riservato ai Metropoliti delle Province Ecclesiastiche nelle quali è organizzata la Chiesa. Fra di esse c’è anche Sassari, Sede di una delle tre Metropolìe che esistono in Sardegna. Tradizione vuole che questo particolare paramento liturgico, riservato appunto solo ai Metropoliti, sia consegnato nella solennità del Beato Apostolo Pietro, dopo essere stato deposto sino alla celebrazione stessa presso la tomba del Principe degli Apostoli e poi benedetto nel corso della Messa del 29 giugno.
In tale data viene consegnato (un tempo veniva anche imposto al momento sulle spalle) in questa solenne festa a tutti i nuovi Arcivescovi Metropoliti, nominati in tutto il mondo, durante il corso dell’ultimo anno. Mons. Saba era stato nominato il 27 giugno dell’anno scorso, proprio a ridosso della festa, ma non poteva ancora prendere il Pallio non avendo ancora ricevuto la consacrazione episcopale. La prima occasione utile era dunque questa, e lo riceverà da Papa Francesco insieme ai suoi confratelli di nuova nomina provenienti da tutto il mondo. In questo momento

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati