“In loro troviamo Lui”

Di Annalisa Lugari
Pubblicato nel N° 37 del 24.10.2017

Dal messaggio del Santo Padre per la Giornata Missionaria Mondiale 2017: “Il mondo ha essenzialmente bisogno del Vangelo di Gesù Cristo. Egli, attraverso la Chiesa, continua la sua missione di Buon Samaritano, curando le ferite sanguinanti dell’umanità, e di Buon Pastore, cercando senza sosta chi si è smarrito per sentieri contorti e senza meta. E grazie a Dio non mancano esperienze significative che testimoniano la forza trasformatrice del Vangelo”.
Io penso che se Gesù capitasse qui, a Isifotra, le prime persone che correrebbe a visitare sarebbero gli ultimi.
Chiederebbe a noi il rendiconto, se trovasse qualcosa che non va.
Lo ha ripetuto diverse volte, che Lo avremmo trovato nei malati, nelle persone sole, nelle persone abbandonate, nelle persone in difficoltà fisica, mentale, morale.
Abbiamo il compito di occuparci di loro. E di farlo bene.
In loro troviamo lui.
Non ci è chiesto di occuparci di tutti, ma di quelle persone che incontriamo sul nostro cammino.
“Un uomo scendeva da Gerusalemme a Gerico e incappò nei briganti che lo spogliarono,

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati
[Abbonati per leggere tutte le pagine di Libertà]