Come districarsi tra vere e false notizie


Di Michele Spanu
Pubblicato nel N° 25 del 04.07.2017

Le notizie false circolano intorno a noi con una velocità impressionante. A volte non ci accorgiamo neanche della loro presenza, perché in alcuni casi sono talmente verosimili da sembrare veritiere. Il rapporto tra informazione e verità, in effetti, è molto complicato e contempla sfumature diverse: esistono notizie vere e attendibili; ci sono poi le notizie vere ma che offrono una ricostruzione parziale dei fatti; e infine le “bufale”, così chiamate nel gergo giornalistico, cioè notizie inventate di sana pianta.

Possiamo quindi chiederci: come si riconoscono queste “bufale”? La domanda coinvolge noi giornalisti, gli operatori delle comunicazioni sociali ma anche tutti coloro che, di fronte a una notizia particolarmente curiosa, sono tentati di premere il tasto “Condividi” su Facebook senza verificarne l’attendibilità. Prima di rispondere, dobbiamo purtroppo ammettere che le notizie false sono sempre esistite nella storia dell’umanità: fatte circolare dal potente di turno per seminare odio nei confronti di un singolo individuo o di

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati