Conclusione in Romangia, la visita del Pastore lascia il segno

La visita pastorale in Romangia è stata la seconda tappa del lungo cammino che il vescovo ha cominciato all’inizio dell’anno, viaggio nelle parrocchie di una diocesi caratterizzata da un territorio ricco di comunità vive, proprio come la Romangia, che ha dimostrato di saper dialogare e di essere sempre pronta all’accoglienza. Maggio è stato un mese intenso, denso di appuntamenti per le città di Sorso e Sennori che hanno voluto rispondere con slancio alla chiamata dell’arcivescovo. Una visita pastorale scandita dalla presenza del pastore che ha potuto contare sulla disponibilità dei parroci coinvolti sul territorio e che in questi anni hanno lavorato sodo per portare avanti progetti che fanno rima con «sinodalità»: don Giuseppe Marras della parrocchia di San Basilio a Sennori, don Luca Collu di San Pantaleo e padre Luigi Maiocchi della chiesa

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati