Uniontrasporti, presentato il report sulle infrastrutture

In previsione dello stanziamento dei fondi previsti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza, si moltiplicano le rilevazioni sulla situazione economica sarda per capire quali siano le priorità nell’investimento delle risorse che serviranno – questo l’intento del Governo – a far ripartire il paese dopo dieci anni di crisi e due di pandemia. Il settore trasporti di Unioncamere – l’organismo che raggruppa le Camere di commercio italiane – ha recentemente stilato un report relativo alla Sardegna con particolare riferimento proprio alla situazione delle infrastrutture da cui dipende buona parte della ripresa. L’obiettivo della rilevazione – presentata a inizio d’anno a Sassari nella sede camerale di via Roma – è quello di fornire i primi elementi utili a stabilire, in chiave strategica, le priorità di sviluppo dell’isola per migliorare i livelli di mobilità e di trasporto delle imprese.
Dati importanti, dunque, tenuto conto del fatto che la dotazione infrastrutturale del trasporto, in una realtà come quella

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati