In cinquemila da tutta la Sardegna

Una gigantesca scia rosa ha invaso, domenica 17 ottobre, le vie del centro di Sassari, per dire «no» alla violenza sulle donne partecipando alla tradizionale Corsa in rosa. La carica dei 5mila è arrivata da tutta l’Isola in particolare da Cagliari e dai centri di Tortolì, San Gavino Monreale, Lanusei, ma anche dal territorio: Ossi, Tissi, Uri e da diversi paesi esteri. Ad aprire la manifestazione, con i primi cinque numeri sul pettorale, le opinion leader Claudia Aru, Susi Ronchi, Anna Maria Busia, Viola Frongia e Francesca Arcadu, affiancate dal duo comico «Pino e gli Anticorpi», protagonista sul palco montato in piazza d’Italia. Una giornata di sole ha illuminato il salotto buono di Sassari, gremito di gente, fra uomini, donne, bambini e disabili, in sintonia con lo spirito dell’iniziativa, richiamato anche dall’illustrazione, firmata da Pezzerosse, della maglia

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati