“Custodire e promuovere”, intervista con il Card. Mùller


Di Don Francesco Marruncheddu
Pubblicato nel N° 13 del 04.04.2017

Eminenza, come Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede Lei è “il custode dell’ortodossia” della Chiesa, secondo una consueta definizione. Qual è il ruolo concreto del Prefetto e in quale modo, direttamente, coadiuva il Santo Padre in un tema così delicato?

La Chiesa è anzitutto una comunità di fede e quindi la fede rivelata è il bene più importante, che dobbiamo trasmettere, annunciare e custodire. Gesù ha affidato a Pietro e ai suoi successori il magistero universale, ed è questo che il dicastero deve servire. Quindi la Congregazione per la Dottrina della Fede ha la responsabilità di ciò che riguarda tutta la Chiesa in profondità: la fede che ci conduce alla salvezza e alla comunione con Dio e tra di noi.

Qual è, dunque, il compito della Congregazione?

Il compito della Congregazione è quindi quello di promuovere e tutelare la dottrina sulla fede ed i costumi in tutto l’orbe cattolico, favorire gli

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati