Il futuro? è in un’alga “marziana”

I cinefili ricorderanno una pellicola del 2015, «Il sopravvissuto – The Martian» in cui l’astronauta Mark Watney, interpretato da Matt Damon, viene lasciato su Marte perché erroneamente creduto morto, e racconta la sua lotta per la sopravvivenza e gli innumerevoli sforzi per salvarsi e tornare sulla Terra. L’uomo, ingegnere meccanico e botanico, riempie una stanza del modulo spaziale con il terriccio, ed escogita un modo per produrre dell’acqua. Tramite questo sistema riesce a creare una coltivazione di patate che gli potrebbe consentire di sopravvivere fino alla missione successiva, il cui arrivo su Marte è previsto quattro anni dopo.
Ora, grazie a una nuova ricerca tutta sarda,

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati