Usciamo dai sepolcri


Di Antonio Meloni
Pubblicato nel N° 13 del 12.04.2021

Quella della pietra rimossa dall’apertura del sepolcro è un’immagine straordinaria che nel mondo cristiano caratterizza il tempo più importante dell’anno liturgico, un momento cruciale in cui Cristo vince la morte indicando all’umanità il percorso verso la vita autentica. Ma non solo, il sepolcro vuoto è anche simbolo di quella rinascita interiore, obiettivo dell’esistenza di ogni cristiano impegnato nello sforzo continuo di liberarsi da una zavorra interiore che ostacola la piena elevazione dello spirito. Il significato della pietra che rotola dall’apertura del sepolcro trova, quindi, un’applicazione pratica nel vissuto personale di ogni individuo e si concretizza, per esempio, nell’impegno costante a rimuovere quelle barriere che, quotidianamente, impediscono di abbandonare la propria zona di comfort

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati