Ritiro dei laici, “essere e sentirsi Chiesa”


Di Massimo Lay
Pubblicato nel N° 43 del 30.11.2020

L’importanza di essere e sentirsi Chiesa è il tema al centro della ricorrenza di Cristo Re, appuntamento annuale durante il quale, per tradizione, si rinnova la consuetudine del ritiro delle aggregazioni laicali. Evento che quest’anno, per effetto dell’emergenza pandemica, ha fatto registrare comprensibili modifiche al programma.
Domenica 22 novembre, nella cattedrale di San Nicola, l’arcivescovo Gian Franco Saba ha aperto il ritiro, presenti i rappresentanti delle aggregazioni laicali. Proprio nell’omelia, monsignor Saba, riferendosi al significato del salmo 22, ha ribadito come Dio ci chiama a essere Chiesa, soffermandosi soprattutto sul significato di sentirsi Chiesa, oggi, nella realtà contemporanea. Dopo la celebrazione, nell’auditorium Giovanni Paolo II, il presule turritano ha incontrato le aggregazioni laicali,

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati