Caniga accoglie don Tonino Spanu


Di Claudia Sancius
Pubblicato nel N° 42 del 23.11.2020

Nonostante la giornata piovosa, la comunità parrocchiale di San Domenico non ha rinunciato a salutare don Antonio Spanu, che arriva a Caniga, piccola borgata alle porte di Sassari, forte di una lunga esperienza maturata in quasi 30 anni di sacerdozio. Un’accoglienza calorosa, quella riservata il 16 ottobre scorso al nuovo parroco, che mantiene l’incarico di cancelliere in Curia e canonico del Capitolo, ma lascia quello di cappellano a Casa Serena.
Durante l’omelia il vescovo Gian Franco, che ha presieduto la celebrazione, ha evidenziato come il Vangelo del giorno fosse in piena sintonia con la ricorrenza: «Non temere piccolo gregge, il padre vostro sa di che avete bisogno». «Parole – ha commentato il vescovo – che mostrano l’attenzione di Dio verso di noi, verso il suo popolo». Ma il presule turritano ha voluto anche sottolineare il dono di

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati