Candelieri 2020, l’Arcivescovo nomina una commissione


Di RedL
Pubblicato nel N° 27 del 13.07.2020

Con una disposizione ufficiale, i giorni scorsi il vescovo Gian Franco ha dato alcune comunicazioni ai fedeli in merito alle prossime celebrazioni della Faradda 2020, in particolare, riguardo alle peculiarità che queste avranno in concomitanza con le attuali restrizioni conseguenti alla pandemia.
«L’approssimarsi della Faradda – scrive il presule turritano in una nota diffusa i giorni scorsi – che, come ho già più volte avuto modo di esprimere, rappresenta un importante appuntamento mariano che vede coinvolta l’intera comunità civica ed ecclesiale nello scioglimento dell’antico Voto alla Vergine Assunta, quest’anno, come ormai ufficializzato dall’Autorità civica competente, non potrà svolgersi secondo le consuete modalità e sarà limitato in molte sue espressioni per le evidenti e necessarie misure cautelative di ordine igienico-sanitario. Tutto ciò, tuttavia, non solo non ci impedirà di sciogliere il tradizionale Voto alla Vergine Assunta, ma anzi sarà occasione per rinnovarlo e riformularlo

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati