La sfida di una Chiesa che si rinnova


Di don Salvatore Fois
Pubblicato nel N° 26 del 06.07.2020

Nonostante la colonnina del termometro segni le prime temperature calde dell’estate, riprendono con entusiasmo i lavori di accompagnamento con gli organismi di curia e degli uffici pastorali della diocesi, interrotti temporaneamente a causa del covid-19. Le attività si sono svolte negli ambienti della sede formativa Accademia casa di popoli, culture e religioni, a San Giorgio, sede ormai destinata a gran parte delle attività formative della diocesi. Gli step fondamentali che hanno dato il ritmo al programma, sono stati sostanzialmente due: il primo appuntamento tenutosi nei tre giorni del 24, 25 e 26 giugno, che ha riguardato un accompagnamento più specifico, quasi «individualizzato», verso alcuni singoli uffici pastorali, e il secondo che ha riguardato una platea più ampia comprendente uffici di curia, uffici pastorali, i vicari delle zone pastorali e una rappresentanza degli ordini religiosi e dei movimenti e associazioni, che si è svolto, invece, nella giornata di giovedì 2 Luglio.
Il coordinamento dei lavori è stato curato dalla direzione del Centro pastorale diocesano, e le attività sono state animate dal «Centro studi Emmaus», un’associazione che

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati