Dalla cura il risveglio delle coscienze


Di Antonio Meloni
Pubblicato nel N° 4 del 27.01.2020

Tutto ruota attorno al concetto di cura, intesa nella molteplice accezione alla quale rimanda questo termine straordinario. Cura, non tanto in senso sanitario, l’azione del medico, per intenderci, che diagnostica il male e prescrive il farmaco. Cura, da intendersi soprattutto come slancio spirituale, desiderio e necessità insieme di occuparsi di qualcuno o qualcosa, alimentare un sentimento d’amore, amicizia o vicinanza, di solidarietà e condivisione nei confronti dell’altro e curarne, quindi, la relazione, per farsi vicino, interprete, sodale.
Siamo sul terreno della relazione nel significato più profondo del termine, il recupero di quella dimensione umana dalla quale deriva la soluzione di tanti problemi che affliggono il nostro tempo. Abbiamo spesso la sensazione di essere uniti e vicini perché costantemente interconnessi, in realtà siamo più spesso isole umane che faticano a condividere una visione d’insieme,

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati