Dall’indifferenza all’azione


Di Antonio Meloni
Pubblicato nel N° 44 del 09.12.2019

C’è un filo conduttore nelle esortazioni che il vescovo Gian Franco rivolge costantemente ai fedeli, un filo ideale che sembra collegare e mettere insieme le componenti diverse di un messaggio univoco che diventa slancio, invito a cambiare la prospettiva per realizzare pienamente quel concetto di Chiesa in uscita dal cui esito positivo dipende il destino del Popolo di Dio. Un invito che in certe occasioni dell’anno liturgico assume il senso della chiamata generale, proprio come farebbe il capitano di una squadra quando, serrando le fila del proprio collettivo, esorta e stimola, incoraggia e spinge facendo leva sulle forze buone, sulla capacità del singolo e di tutti per riportare la mente nel cuore e trovare lo slancio giusto per superare il momento di impasse. Uno stile che si ritrova nel messaggio rivolto alla città nella ricorrenza del patrono di Sassari, San Nicola, che, se letto con attenzione,

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati