Tutti insieme nel nome di Francesco


Di Pietro Masala
Pubblicato nel N° 31 del 01.10.2018

Negli ultimi decenni i loro predecessori ci avevano provato più volte, ma per tanti motivi quel sogno non si era concretizzato. Ora i padri guardiani dei tre conventi francescani di Sassari – padre Salvatore Sanna, padre Gianluca Ricci e padre Isidoro De Michele – sono riusciti nell’impresa: celebrare insieme il tradizionale transito di San Francesco (in programma il 3 ottobre) e dare il via a una serie di altre iniziative per aumentare la collaborazione tra i tre ordini religiosi.
La scintilla è partita da padre Salvatore, guardiano della famiglia dei frati minori conventuali di Santa Maria in Betlem, che ha coinvolto il cappuccino padre Isidoro di San Francesco e il minore padre Gianluca di San Pietro.
«È da anni che se ne parla – racconta padre Salvatore – soprattutto dal pontificato di Benedetto XVI che ha impresso un’accelerazione a questo processo. Si è partito con l’unificazione dell’ Ordine francescano secolare ma il percorso sta interessando anche il cosiddetto Primo ordine».
I responsabili delle altre due comunità hanno accettato con entusiasmo. L’occasione è stata fornita dalla decisione dell’arcivescovo di celebrare

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati